parco didattico dei verbiti

Una convenzione tra pubblico e privato ha permesso di aprire al pubblico un bel parco, l'amministrazione se ne prende a carico le spese mentre il privato in cambio lo condivide con tutti i cittadini grazie ad un'apertura a tempo dei suoi cancelli.

Nasce così l'idea di trasformare il parco in un'area con funzioni anche didattiche e di sperimentazione. Un progetto pilota di tre anni, poi proseguito con successo, ha coinvolto alcune classi di diverse scuole dello stesso territorio comunale, per creare delle aree tematiche realizzando cartelli esplicativi e piantando nuove essenze. Ogni anno il parco acquisisce nuovi strumenti per comunicare ai fruitori le scoperte degli alunni. Si crea così coesione sociale, senso di appartenenza e civico con il vantaggio di aumentare la biodiversità urbana condividendo le buone pratiche per un parco ecosostenibile.

Iniziato nel 2014 e ancora attivo, dal 2017 ha visto la partecipazione anche di una Cooperativa Sociale locale con sostegno alla disabilità.

1/12

© Chiara Parisi

    All rights reserved

  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn - Grey Circle
  • Google+ - Grey Circle